Il diamante Taylor-Burton

clipart-diamond-sparkling-diamond-15.png

Il prezioso pegno d'amore fu trovato nella miniera Premier Mine in Sud Africa. Il diamante aveva il peso di 241 carati e fu tagliato a goccia dal gioiellerie Harry Winston.

diamante-taylor.png
diamante-liz.jpg


La pietra fu acquistata per la sorella dell'editore Walter Annenberg, Harriet Annenberg Ames, che la ricevette un anno dopo la sua scoperta ma, come rivelò ella stessa, non se la sentì mai di indossare la pietra per le vie di New York City.
Il diamante venne venduto all'asta il 23 ottobre 1969.
Richerd Burton dovette contendersi il gioiello con il Sultano del Brunei e Aristotele Onassi. Alla fine la gemma fu acquisita dalla Maison Cartier per 1.050.000 dollari e venne battezzata "Cartier Diamond".

Burton voleva a tutti i costi il diamante e dopo una trattativa durata 24 ore, il Cartier Diamond fu venduto a Burton al prezzo di 1.1 milioni di dollari.
Quando nel 1978 Richard Burton e Liz Taylor divorziarono, il diamante venne venduto al gioielliere Henry Lambert per una cifra tra i 3 e i 5 milioni di dollari. Parte del ricavato dalla vendita fu donato da Liz per la costruzione di un ospedale in Botswana.

diamond.png